progetti

Home/Tag:progetti

WINDOWS FROM GAZA E LE FOTO DEI LABORATORI FSF IN MOSTRA A SIENA

LE OPERE DI WINDOWS FROM GAZA E LE FOTO DEI LABORATORI FSF in mostra dal 5 al 15 dicembre alla sala Santa Rita a Roma «Nelle situazioni più disperate, che sembrano le più estreme e senza via d'uscita, sempre l’uomo più cosciente è che dietro l’angolo può esserci la sconfitta, lo scacco, eppure ci

WINDOWS FROM GAZA IN MOSTRA A NAPOLI

Le opere pittoriche del collettivo "Shababik" di Gaza in mostra dal 24 maggio al 6 giugno alla Chiesa di San Severo al Pendino di Napoli «Nelle situazioni più disperate, che sembrano le più estreme e senza via d'uscita, sempre l’uomo più cosciente è che dietro l’angolo può esserci la sconfitta, lo scacco, eppure ci

WINDOWS FROM GAZA AL FESTIVAL LOGOS

NUOVE OPERE DEL COLLETTIVO SHABABIK A ROMA AL FESTIVAL LOGOS Presso la Festa della Parola LOGOS a Roma da giovedì 1 a domenica 4 ottobre 2015 è possibile visitare una nuova selezione delle opere di Basel El Maqousi, Shareef Sarhan e Majed Shala, i membri del colletivo Shababik di Gaza City. Tema del Festival Logos

WINDOWS FROM GAZA IN MOSTRA A ROMA

Le opere pittoriche del collettivo "Shababik" di Gaza in mostra dal 4 all'8 settembre alla sala Santa Rita a Roma «Nelle situazioni più disperate, che sembrano le più estreme e senza via d'uscita, sempre l’uomo più cosciente è che dietro l’angolo può esserci la sconfitta, lo scacco, eppure ci prova lo stesso, con tenacia,

PER FRANCIS

Francis, ricorderemo il tuo sguardo. Francis Okello durante il secondo laboratorio a Kalongo nel gennaio 2011 ©Alice Brandolini The members of FSF remind Francis Okello, one of the young students of the Mediacenter FSF Kalongo (Uganda), who recently passed away due to an ulcer, the disease affect him since 2012. We all have a vivid

ACT!ON FOR GAZA 2014

ACT!ON FOR GAZA Raccolta di attrezzature fotografiche digitali e dintorni @Roma Mercoledì 17 dicembre 2014 alle ore 18 presso l'ISFCI di San Lorenzo, partirà la campagna 'ACT!ON FOR GAZA, raccolta di attrezzature fotografiche digitali e dintorni'. L'iniziativa è promossa da FotografiSenzaFrontiere e dall'ISFCI Istituto Superiore di Fotografia e Comunicazione Integrata a sostegno del 'Festival

DA USTUPU UN LAVORO DI TOYO SULLE DONNE KUNA

La importancia de la mujer Kuna Usutpu, Kuna Yala, Panama, 11/2014 En la sociedad matriarcal Kuna, la mujer kuna tiene un papel trascendental, es por eso que le celebran "Iggo inna", que quiere decir "la ceremonia de aguja": en esa ceremonia al bebe le ponen el orificio en la oreja y en la nariz. Cuando

I DIPINTI DI SHABABIK A MILANO

13-27 OTTOBRE 2014 I DIPINTI DEL COLLETTIVO SHABABIK IN MOSTRA A MILANO Associazione per i Diritti Umani e FotografiSenzaFrontiere presentano la mostra collettiva di artisti palestinesi 'WINDOWS FROM GAZA' Una raccolta di dipinti degli artisti del collettivo Shababik Windows for Contemporary Art che testimonia la volontà di comunicare oltre il muro della guerra In mostra

CONCLUSIONE III LIVELLO ALLA ISLA MACIEL

Concluso il terzo livello dei laboratori di fotografia alla Isla Maciel, Argentina. Formati i due responsabili locali, presto nuovi soci di FSF. Il centro culturale che ospita il Laboratorio FSF alla Isla Maciel ©Federico Dorrego SI CONCLUDE LA MISSIONE DI FSF e L'ASSOCIAZIONE AVRÀ PRESTO DUE NUOVI GIOVANI MEMBRI: DIEGO BOGADO E FEDERICO DORREGO della

I DIPINTI DI SHABABIK AL MONDO DI SOPRA

IL MONDO DI SOPRA: FSF PRESENTA "WINDOWS FROM GAZA" Giovedì 17 luglio 2014 dalle h.21.00 @Kino Estate c/o Circolo degli Artisti, Via Casilina Vecchia 42 - Roma Tre serate di proiezioni, incontri e dibattiti per parlare di diritti umani in Italia e nel Mondo: è la rassegna Il Mondo di Sopra, in programma dal

CONCERTO DI LADY FLAVIA AD ISLA MACIEL PER FSF

 Lady Flavia alla Isla Maciel ©Giorgio Palmera Lo scorso anno (2013) ho passato un periodo a Buenos Aires ed ho avuto modo di assistere ai laboratori fotografici di FSF, allestiti per l’occasione in un quartiere molto difficile di Buenos Aires chiamato Isla Maciel. Durante i laboratori i ragazzi hanno avuto l’opportunità di imparare a usare

FSF ALLA ISLA MACIEL

Buenos Aires, 7 aprile 2014 Isla Maciel è il nome di un quartiere popolare o «villa miseria», come vengono chiamati in Argentina i quartieri più poveri e difficili del paese. Il quartiere viene chiamato «Isla» perchè è separato dalla città su tutti e quattro i lati. Un’autostrada, priva di qualunque attraversamento pedonale, costeggia il quartiere

CHE FARE

FotografiSenzaFrontiere partecipa al bando Che-Fare, premio per il miglior progetto a impatto sociale, promosso da Doppiozero. Sostieni FotografiSenzaFrontiere, vota il progetto, i migliori cinque progetti saranno vagliati da una giuria di esperti, il miglior progetto vincerà 100.000€. Il progetto ‘Inner growth’ si basa sull’antropologia visuale, raccontare il mondo circostante attraverso l’autorappresentazione. Avviare una reale

FSF NEL CARCERE DI EZEIZA

Buenos Aires, 12 Maggio 2012 “È da otto anni che non vedo il cielo. Questo laboratorio fotografico ci fa sentire più libere”. È solo la seconda lezione che FSF tiene all'interno del penitenziario femminile di Ezeiza, a Buenos Aires, ma un importante risultato lo ha già ottenuto: far uscire le donne detenute dai freddi corridoi

BACK TO KALONGO

Il lavoro con i ragazzi di Kalongo è cominciato nel gennaio 2009, a quel tempo a Kalongo non c'era l'elettricità, tranne che nell'ospedale e negli uffici del CESVI per poche ore al giorno, la connessione a internet e le linee telefoniche funzionavano quasi come il codice morse. Fino a pochi mesi prima le ultime rappresaglie

OBIETTIVO REPORTER

È nata una collaborazione tra FotografiSenzaFrontiere e Obiettivo Reporter è un luogo di servizi legati alla fotografia; si occupa di formazione, ma è anche sede di mostre, dibattiti, incontri con gli autori. La programmazione dei corsi nasce da un’analisi attenta e dettagliata di ciò che ancora oggi manca ai classici «Corsi di Fotografia»: il collegamento con

FSF ALLA TRASMISSIONE DELLA 3TV “SENZAFILI”

Petra Loreggian e Gianpaolo Gambi ospitano Emiliano Scatarzi, tra i fondatori di FotografiSenzaFrontiere onlus, che ha come obiettivo la creazione di laboratori permanenti di fotografia in zone di crisi del mondo.

CHARLES YOMOY MEMBRO EFFETTIVO DELL’ASSOCIAZIONE

Charles Yomoi. ©Emiliano Scatarzi Nuovo socio! Sono oramai venti giorni che siamo a Kalongo, la classe procede bene, alcuni ragazzi sono già ad un livello avanzato, tra cui Charles Yomoi che ha dimostrato una grande passione per la fotografia e una grande disponibilità al lavoro che stiamo svolgendo. Ho telefonato in Italia per confrontarmi

UN’INTERVISTA AUTORAPPRESENTATIVA

©Charles Yomoy La tranquillità di Kalongo ci avvolge ogni giorno, il caldo pomeridiano somiglia quando batte lo scirocco in Sicilia, ci stiamo abituando al clima, la stanchezza dei giorni scorsi lascia spazio a una rinnovata energia, mentre noi iniziamo a carburare come per un perfetto sincrono i ragazzi iniziano a ricordare anche piccoli particolari

IL LAVORO CON GLI ALLIEVI KUNA È EMOZIONANTE COME SEMPRE

Il gruppo è molto eterogeneo, ci sono giovani di età compresa tra gli 11 e i 18 anni: Welaky, Niweguidili, Eileen, Diaguidili e Teñikaler. E adulti tra i 40 e i 53 anni: Melinton, il motorista della barca che ci ha portato fino qui e che ci scorrazza in giro per le isole, ha 42