Project Description

Il Gruppo Indagine FSF è tornato a Rosarno un mese dopo la grande caccia all’uomo dei primi di gennaio 2010.

Dei duemila ragazzi africani prima aggrediti e poi cacciati frettolosamente, qualcuno è tornato in cerca dei propri effetti personali; qualcun’altro è rimasto nascosto fuori dal paese perché non sa dove fuggire, in attesa di un’ultima giornata di lavoro mal pagata prima della fine della stagione di raccolta.

I campi di arance, nel frattempo, restano coperti dalle tonnellate di frutti per il quale pare non esserci più un mercato.

Ambientale/Socio-culturale
Il Laboratorio è stato allestito nel campo profughi di Deisheh, nei pressi di Betlemme, popolato da circa 13.000 abitanti che vivono dell’assistenza dell’UNRWA e di cui il 60% sono bambini; nel campo vi è un alto tasso di disoccupazione e le condizioni abitative sono precarie. L’unico centro d’aggregazione giovanile è il centro culturale IBDAA
www.vivalapacenelmondo.it

GALLERIA

GALLERIA