Laboratori

Home/Laboratori

PER FRANCIS

Francis, ricorderemo il tuo sguardo. Francis Okello durante il secondo laboratorio a Kalongo nel gennaio 2011 ©Alice Brandolini The members of FSF remind Francis Okello, one of the young students of the Mediacenter FSF Kalongo (Uganda), who recently passed away due to an ulcer, the disease affect him since 2012. We all have a vivid

DA USTUPU UN LAVORO DI TOYO SULLE DONNE KUNA

La importancia de la mujer Kuna Usutpu, Kuna Yala, Panama, 11/2014 En la sociedad matriarcal Kuna, la mujer kuna tiene un papel trascendental, es por eso que le celebran "Iggo inna", que quiere decir "la ceremonia de aguja": en esa ceremonia al bebe le ponen el orificio en la oreja y en la nariz. Cuando

CONCLUSIONE III LIVELLO ALLA ISLA MACIEL

Concluso il terzo livello dei laboratori di fotografia alla Isla Maciel, Argentina. Formati i due responsabili locali, presto nuovi soci di FSF. Il centro culturale che ospita il Laboratorio FSF alla Isla Maciel ©Federico Dorrego SI CONCLUDE LA MISSIONE DI FSF e L'ASSOCIAZIONE AVRÀ PRESTO DUE NUOVI GIOVANI MEMBRI: DIEGO BOGADO E FEDERICO DORREGO della

I KUNA PER MANFROTTO XCELLENCE

Volate a Ustupu..... ... e ripercorrete l'esperienza del laboratorio con il popolo Kuna con la School of Xcellence di Manfrotto, dai racconti del viaggio avventuroso all'esperienza con gli allievi. Il backstage, le sorprendenti foto dei giovani allievi e due suggestivi video realizzati dallo staff di FSF. In tre puntate su: Manfrotto school of xcellence:

FSF NEL CARCERE DI EZEIZA

Buenos Aires, 12 Maggio 2012 “È da otto anni che non vedo il cielo. Questo laboratorio fotografico ci fa sentire più libere”. È solo la seconda lezione che FSF tiene all'interno del penitenziario femminile di Ezeiza, a Buenos Aires, ma un importante risultato lo ha già ottenuto: far uscire le donne detenute dai freddi corridoi

BACK TO KALONGO

Il lavoro con i ragazzi di Kalongo è cominciato nel gennaio 2009, a quel tempo a Kalongo non c'era l'elettricità, tranne che nell'ospedale e negli uffici del CESVI per poche ore al giorno, la connessione a internet e le linee telefoniche funzionavano quasi come il codice morse. Fino a pochi mesi prima le ultime rappresaglie

USTUPU INIZIA A RACCONTARSI

Finalmente le immagini degli allievi di Ustupu. Come a ogni laboratorio rimaniamo incantati dall'energia che scaturisce dai primi scatti, dalla capacità di cogliere immediatamente il potenziale narrativo e documentario della fotografia, dalla voglia di raccontarsi. Come sempre gli allievi si rivelano seri e determinati nel percorso di apprendimento che gli proponiamo. Da Ustupu 06/02/2012 Dopo

PRIMO INCONTRO CON GLI STUDENTI

Il primo incontro con gli studenti. Fino a questa mattina ancora non sapevamo quanti sarebbero stati, di che età, di che sesso. Il gruppo Kuna è formato. ©FSF-onlus Come se avessimo fissato un appuntamento mano a mano che ci siamo avvicinati all’aula, dai vicoli stretti che separano le capanne, hanno cominciato a spuntare teste e

MARE APERTO

Finalmente Ustupu, che si è fatta desiderare. Siamo partiti venerdì 20 da Panama, un convoglio di 2 fuoristrada per portare noi e tutto l’equipaggiamento a Carti, il porto da dove salpano le barche per le isole di Kuna Yala. Due ore attraverso il territorio Kuna, percorrendo l’unica via che attraversa i monti per sboccare

PANAMA CITY, 17 GENNAIO 2012

©Emiliano Scatarzi La camicia umida ci si attacca al petto, l’asfalto rovente sembra volerci impedire i movimenti mentre attraversiamo la strada con i nostri bagagli carichi di attrezzatura fotografica, un ingranditore, computers ed euforia. Dopo la visita preparatoria dello scorso anno, siamo tornati per avviare il primo laboratorio con i Kuna di Ustupu. Onell

FINALMENTE A GAZA

Gaza, Luglio 2011 Gaza non è un posto come un altro; appena superi il check -point di Eretz ti trovi catapultato in un'altra dimensione, in un mondo a parte, chiuso, isolato. I segni sono evidenti. Strade polverose, macchine vecchie e malmesse, case bombardate: immagini da fine del mondo, da frontiera dell'umanità. È anche per questo

CHARLES YOMOY MEMBRO EFFETTIVO DELL’ASSOCIAZIONE

Charles Yomoi. ©Emiliano Scatarzi Nuovo socio! Sono oramai venti giorni che siamo a Kalongo, la classe procede bene, alcuni ragazzi sono già ad un livello avanzato, tra cui Charles Yomoi che ha dimostrato una grande passione per la fotografia e una grande disponibilità al lavoro che stiamo svolgendo. Ho telefonato in Italia per confrontarmi

UN’INTERVISTA AUTORAPPRESENTATIVA

©Charles Yomoy La tranquillità di Kalongo ci avvolge ogni giorno, il caldo pomeridiano somiglia quando batte lo scirocco in Sicilia, ci stiamo abituando al clima, la stanchezza dei giorni scorsi lascia spazio a una rinnovata energia, mentre noi iniziamo a carburare come per un perfetto sincrono i ragazzi iniziano a ricordare anche piccoli particolari

UN FELICE RITORNO A KALONGO

Inizio lavori a Kalongo Charles era lì che ci aspettava con la macchina al collo. ©Alice Brandolini È comparso negli uffici del Cesvi dopo poche ore che eravamo a Kalongo. La sua passione per la fotografia è rimasta attiva nei due anni di nostra assenza: ha resistito alla solitudine, al trascorrere del tempo, all’impegno che

IL LAVORO CON GLI ALLIEVI KUNA È EMOZIONANTE COME SEMPRE

Il gruppo è molto eterogeneo, ci sono giovani di età compresa tra gli 11 e i 18 anni: Welaky, Niweguidili, Eileen, Diaguidili e Teñikaler. E adulti tra i 40 e i 53 anni: Melinton, il motorista della barca che ci ha portato fino qui e che ci scorrazza in giro per le isole, ha 42

CENTRO CULTURALE IBDA’A

Betlemme, Dheishe Camp, Maggio 2010. Passate non poche e non facili frontiere FSF è arrivata a destinazione! Volevamo tornare in Palestina per continuare con i laboratori avviati alcuni anni fa ed eccoci finalmente qui. Un magico destino si è avverato. Da una parte con l’asta Auction4Action dello scorso Febbraio da Sotheby’s a Milano siamo riusciti

Tags: |